i Soci

del Teatro Stabile della Sardegna

Cesare Saliu

Cesare Saliu è attore e fondatore del Teatro Stabile della Sardegna alle cui produzioni ha partecipato, in Sardegna e nei maggiori teatri italiani, sempre in ruoli di rilievo, lavorando con i registi Colli, Esposito, Mazzoni, Parodi, Missiroli, Pressburger, Navello, Mezzadri, Perlini, Brandi, Lombardo Radice, Dall'Aglio, Bernardi, Gagliardo, e con attori come Foà, Graziani, Crippa, Rigillo, Durano, Belli, Cotta, Alighiero, Bonacelli ,Simoni, Ponzoni, Pistilli, Ciangottini, Milani, Bonaiuto, Vallone, Monti, Oppini, Cucciari,etc.

Tanti gli spettacoli nella sua lunga carriera; citiamo almeno Quelli dalle labbra biancheGli occhi tristi di Guglielmo TellSu connottuCarrasegareParliamo di minieraSplendore e miseria nella metropoli di New YorkFuntanarujaSchweikWoyzeck, Luci di BohemeL'incendio nell'ulivetoIl matrimonio del signor MississipiYermaSkandaloh, Una donna nella menteCasa di bambola,La mandragolaLa barracaTonin BellagraziaLa bottega del caffe'Il campielloIl giuoco delle partiLa pulce nell'orecchio, etc.

È stato Sam ne Il ritorno a casa di Pinter con la regia di G. De Monticelli rappresentato alla presenza dell'autore al Teatro Quirino di Roma.

Tra le produzioni degli ultimi anni si ricordano Le furberie di Scapino di Moliere, regia di S. Fantoni (nel ruolo di Argante), L'anima buona del Sezuan di Brecht, regia di Randisi e Vetrano, Il Borghese gentiluomo (protagonista) da Moliere, L'asino d'oro di Apuleio, Nozze riciclate di Orlando Forioso, tutti con la regia di Orlando Forioso, Canto dell'isola bambinaIl mondo di cartaIl diritto e il suo rovescio, tutti con la regia di Guido De Monticelli, Clizia di Machiavelli, con la regia di D. Ammendola, ancora nel ruolo del protagonista. Nel 2009 porta sul palco del Festival "Le notti di Tharros" il recital Sbarchi, realizzato col complesso musicale Arenara e l'attrice Isella Orchis. Interpreta poi Bisaju in Sangue del cielo, tratto dall'omonimo romanzo di Marcello Fois, con la regia di Guido De Monticelli. Nell'ultimo biennio è Il Padre in Nozze di sangue di Lorca, nella riscrittura di M.Fois e S.Sinigaglia, che ne ha curato la regia; il Bandito ne Il ballo delle anime, testo e regia di Veronica Cruciani; Il capitano Snegirev ne I fratelli Karamazov, riduzione da Dostoevskij di R.Arcelloni e G.De Monticelli, che la mette in scena.
È stato altresì diretto da J.C.Penchenat in Parigi,Mosca,Parigi... nell'ambito della trilogia Il paese dell'anima
Ha al suo attivo esperienze cinematografiche, televisive e di doppiaggio (Fellini, Cucciolla, etc.) e una lunga attività radiofonica presso la RAI ( fra le ultime produzioni Sa Passioni di Antonio Maria Da Esterzili e Su re-cinema e vangeli di Carlo Rafele, entrambi con la regia di Cristina Maccioni) .Nel 2011 ha dato voce al personaggio del sacerdote nei disegni animati del film I bambini della sua vita di P. Marcias.
Ha preso parte ad alcune edizioni del festival Teatrinversus di Fueddu e Gestu, su testi di Lorca e Jarry.
È tra gli artisti collaboratori di B&B Art Contemporanea, per il quale realizza alcuni interventi performativi .

Share/Save