i Soci

del Teatro Stabile della Sardegna

Isella Orchis

Isella Orchis, attrice, lavora nelle produzioni del Teatro Stabile di Sardegna, di cui è socia, fin dai suoi esordi (in due atti unici di F. G. Lorca e in Su Connottu di Ruju-Masala-Mazzoni, tutti diretti dallo stesso Mazzoni), e ne ha seguito gli sviluppi prendendo parte agli allestimenti (Funtanaruja, Di Schweijk il buon soldato,Questa sera si recita a soggettoTonin BellagraziaLuci di BohemeIl prezzoAntigone,Yerma,Casa di bambolaLa Mandragola, Il vampiro, La BarracaVictor, Canto dell'isola bambina etc.) in Sardegna e nei maggiori teatri italiani, lavorando con registi come Missiroli, Pressburger, Navello, Colli, Parodi, Mezzadri, De Monticelli, Perlini, Dosio, Brandi, Lombardo Radice, Savelli, Casalonga, Raponja, etc. e con attori come Arnoldo Foà, Sergio Graziani, Maddalena Crippa, Giustino Durano,Virginio Gazzolo, Mariano Rigillo, Paolo Bonacelli, Valeria Ciangottini, Anna Bonaiuto, Raf Vallone etc.

Ha interpretato alcuni personaggi deleddiani ( Annarosa ne L'incendio nell'oliveto con regia di Marco Gagliardo e, soprattutto, Nina, l'io narrante de Il paese del vento, spettacolo ideato e diretto da O. Forioso, per la regia video di B. L. Petretto).

Produzioni recenti a cui ha partecipato sono state, sempre per la regia di Forioso, Le vecchie e il mare di Ritsos, Il borghese gentiluomo di Moliere, L'asino d'oro di Apuleio e Nozze riciclate dello stesso Forioso; per la regia di G. De Monticelli Il diritto e il suo rovescio (inaugurazione del ridotto del Teatro Massimo, aprile 2009); per la regia di R. Ziccheddu Tu prova ad avere un mondo nel cuore, da Lee Masters a De Andrè (Notte dei poeti, luglio 2009).

Nello stesso anno ha preso parte allo spettacolo Dans le placard de barbe-bleue per la regia di O. Forioso, con un monologo di A. Ferruzzi, inserito nei cartelloni nei teatri di Corte e Bastia (Corsica). Per il festival ' Le notti di Tharros ' , ha messo in scena insieme a Cesare Saliu e agli Arenara il recital Sbarchi, sulla terra e dalla terra verso l'altrove. Protagonista de L'anima buona del Sezuan di B. Brecht, regia di E.Vetrano-S.Randisi, prodotto e distribuito dallo Stabile nella stagione teatrale 2007-2008, è stata via via Clorinda inSangue dal cielo dall'omonimo romanzo di M.Fois, con la regia di G. De Monticelli, La continentale ne Il ballo delle anime, testo e regia di Veronica Cruciani, La moglie in Nozze di Sangue di F.G.Lorca, nella riscrittura della regista S.Sinigaglia e di M.Fois, Cassandra in Canto per Ecuba, testo e regia di G.Biffi nella produzione Cada Die Teatro per la Notte dei poeti 2010. Nella stagione teatrale 2011/2012 è stata diretta da J.C.Penchenat inParigi, Mosca, Parigi...e da P. Magelli in Leggere Anton Pavlovic: Anna al collo,nell'ambito della trilogiaIl paese dell'anima.

Collabora con la RAI, in veste di attrice e conduttrice, in programmi televisivi e radiofonici, (tra gli ultimi ,Sa Passioni di Antonio Maria da Esterzili e Ti abbraccio forte forte-storie d'oltremare di Mariangela Sedda, regia di Cristina Maccioni). 
Partecipa a numerose produzioni cinematografiche (
Il disertore, di G. Berlinguer, Disamistade e Il figlio di Bakunin di G. F. Cabiddu, La fine è nota, di C. Comencini, Un anno ad Azzanidò di S. Lai, I bambini della sua vita di P.Marcias,etc.) e ha interpretato il personaggio di Badora nello sceneggiato L'ultima frontiera, trasmesso su Rai Uno, per la regia di F. Bernini e la sceneggiatura dello stesso Bernini e di Marcello Fois. Interviene ad alcune edizioni del Festival di Gavoi, di Teatrinversus (Fueddu e Gestu), di Marina Cafè Noir e a manifestazioni per Los Quinchos; nel 2008 ha partecipato,a Cagliari, al progetto "Musae" (Museo Urbano Sperimentale di Arte Emergente), e nel 2009 alla VII edizione di "Imperfetto futuro" .

E' presente in vari eventi performativi promossi dal Museo B&B Art Contemporanea, con cui collabora da alcuni anni.

Nell'estate del 2011,col suo recital Omaggio al gatto ha animato una delle serate organizzate dall'Ass.Culturale Amici della colonia felina di Su Pallosu, dando finalmente voce alla sua passione per gli animali in generale e i gatti in particolare.

Tra le produzioni di autori sardi ricorda con particolare affetto Piccole cose di E.Giacobbe,con la regia di G.Lombardo Radice ,interpretato assieme a Franco Noe', socio fondatore del Teatro di Sardegna, prematuramente scomparso al culmine di una brillante carriera.

Share/Save